Scopri Come giocare in Borsa con il Trading CFD e Guadagnare!

Come giocare in borsa con il trading cfd
Come giocare in borsa con il trading cfd

Scopriamo insieme come giocare in borsa con il trading CFD e se tutti hanno la possibilità di guadagnare e arrotondare il proprio stipendio.

Il termine CFD sta per Contract For Difference (Contratto per differenza). Il CFD è un contratto per lo scambio della differenza di valore di uno strumento finanziario (es. materie prime) tra l’apertura del contratto e la sua chiusura.

Troviamo diversi tipi di ordini offerti dalle società brokeraggio che vengono utilizzate per gestire al meglio il rischio nella negoziazioni. Più precisamente servono per bloccare le perdite nella negoziazione o limitare la negoziazione. Bisogna conoscere al meglio questi tipi di ordine prima di investire.

Molti mercati finanziari utilizzano la vendita allo scoperto, mettendo in difficoltà gli investitori. Questa regola viene utilizzata per non vendere a vuoto. Invece investendo nei mercati con i CFD questa regola non viene usata, al contrario la vendita allo scoperto proteggono i guadagni e diminuiscono le perdite.

Nelle negoziazione con CFD si pagano gli spread. I broker CFD guadagnano i loro profitti proprio dagli spread. Questo diminuisce i guadagni sulle negoziazione riuscita e aumenta le perdite su le negoziazione che non vanno a buon fine. Di solito però lo spread applicato è basso. Sia all’inizio della negoziazione che alla sua chiusura possono essere costose per il trader perché lo spread viene pagato per ogni singola operazione.

La negoziazione su CFD non è regolamentata, i trader scegliendo il broker devono fare molta attenzione. Per scegliere il broker è bene controllare la loro reputazione, la storia del broker, confrontare le piattaforme cosa offrono e quale funzionalità anno.

I prezzi dei CFD sono diversi da broker a broker in un dato momento. Il broker calcola alcune componenti del “fair value” (il giusto prezzo) che compensa le anomalie del mercato.

Tutti i broker online CFD non addebita commissioni. Il loro guadagno è nello spread che un trader paga.

Esempio di come giocare in borsa con il Trading CFD sul broker iqoption

Di seguito un esempio pratico di un operazione di Trading CFD con il broker iqoption:

Iniziamo con l’aprire un Conto Demo gratuito.

Una volta seguita la procedura di registrazione si attiva il Conto Demo virtuale di 10.000$ e potrai accedere alla piattaforma di trading.

1. Dall’elenco in alto a sinistra “ELENCO DEGLI STRUMENTI” andiamo a selezionare “TITOLI”;
Selezione "TITOLI"

2. Andiamo a scegliere l’asset cioè il titolo azionario sul quale investire;

Selezione Asset
Selezione Asset

3. inseriamo l’importo che desideriamo investire sull’operazione;
Importo di denaro che investiremo

4. Selezioniamo il moltiplicatore, il moltiplicatore è quello strumento che i broker offrono a tutti i trader il quale permette di investire un importo maggiore rispetto ai fondi che si hanno a disposizione, in questo modo il potenziale di profitto sarà maggiore come sarà maggiore la perdita in caso di operazione negativa. Per questo motivo è uno strumento molto delicato e va usato con attenzione;

Impostazione del Moltiplicatore
Impostazione del Moltiplicatore

5. Scegliere se “ACQUISTARE” o “VENDERE” in base alla previsione del valore dell’Asset;

Acquistare o Vendere
Acquistare o Vendere

6. Impostazione della Chiusura automatica: la chiusura automatica come dice il termine serve a impostare due livelli di chiusura dell’operazione Lo Stop Loss chiude l’operazione in automatico una volta raggiunto un determinato valore in perdita mentre il Take Profit chiude l’operazione una volta raggiunto un determinato valore di guadagno.

Chiusura Automatica Stop Loss
Chiusura Automatica Stop Loss

Chiusura automatica Take Profit
Chiusura automatica Take Profit

7. Posizione Aperta con limiti di chiusura automatica attivi, la posizione può essere anche chiusa manualmente cliccando su chiudi operazione;

Operazione aperta con i limiti
Operazione aperta con i limiti

Una volta conclusa l’operazione in caso di previsione positiva incasseremo il guadagno nel nostro portfolio che potremmo ritirare quando vogliamo senza nessun limite o vincolo.

Apri un Conto Demo gratuito e Prova il Trading CFD con iqoption.

L’importanza dello spread nel trading CFD

Lo spread è una parte importante, possiamo dire fondamentale di qualsiasi mercato finanziario. La maggior parte dei sistemi e delle strategie di trading dipendono dallo spread che offre il broker, spesso uno spread alto può far fallire un sistema di trading. Se il sistema di trading richiede di aprire più posizioni in breve tempo, è importante avere un broker che offra spread bassi.

Questo è un motivo molto importante a cui i trader professionisti prestano sempre moltissima attenzione nello scegliere il broker con cui iniziare a negoziare.

Nel trading di CFD, lo spread è la differenza tra il prezzo di acquisto BID e il prezzo di vendita quotato ASK. Il prezzo al quale si acquista è sempre superiore al prezzo al quale si vende, e il prezzo di mercato dell’asset sarà generalmente nel mezzo di questi due prezzi. Quando si fa una negoziazione, comprerai o venderai in un particolare mercato su cui stai operando, a seconda se ritieni che il prezzo di mercato sottostante aumenterà o diminuirà.

Investire in Materie prime con il Trading CFD

I CFD (contratti per differenza) è uno strumento finanziario complesso da capire e con dei rischi. Le società di brokeraggio online, negli ultimi anni propongono ai propri clienti di negoziare sulle materie prime attraverso i CFD. Per gli investitori negoziare con i CFD a i suoi vantaggi che altri tipi di strumenti non offrono.

Alcune materie prime, come i metalli preziosi, hanno un ruolo di rifugio sicuro per i trader, proprio a causa della riduzione dell’offerta e all’aumento della domanda da modo di avere benefici a lungo termine. Perciò quando i mercati finanziari sono a ribasso, ci sono molti trader che investono in massa nelle materie prime con il risultato che i prezzi aumentano.

Alcune materie prime, come ad esempio il platino, metallo prezioso molto costoso, viene considerato un “bene rifugio” soprattutto nei periodi in cui l’economia e molto instabile.
I broker CFD danno modo di investire nelle materie prime, con un capitale basso, grazie alla leva finanziaria, che consente investire una piccola somma come garanzia mentre negoziamo e possiamo avere dei profitti di un importo superiore.

Ora che sappiamo nel dettaglio come investire sulle materie prime tramite i CFD, ci sono due modi per essere in grado di controllare lo sviluppo dei prezzi. Analisi tecnica, che si basa su grafici che fanno capire i vari sviluppi dei prezzi di mercato anticipatamente, fornisce segnali di vendita e di acquisto. Tutti i broker forniscono questi strumenti gratuitamente, ma per sfruttarli al meglio è meglio sapere le basi dell’analisi tecnica per sfruttarla al meglio. Poi troviamo l’analisi fondamentale questa analisi è basata sui fattori esterni , gli eventi possono essere economici, climatici o finanziari, che variano i prezzi delle materie prime.